LA BOCCA HA DIVORATO IL FIUME – 26, 27, 28 gennaio 2018

La bocca che ha divorato il fiumeScarica l'immagine ad alta risoluzione »

Uno spettacolo sul Porrajmos

scritto e interpretato da Matteo Curatella LeMat

regia Massimo Gambarutti
Il Matto, il Menestrello, il Cantastorie è il punto di unione tra il Popolo e la Storia. A lui il Fiume rivela la sua storia, la storia dei Rom, la storia del Porrajmos. Così Matteo Curatella, nelle vesti del “Matto”, restituisce un racconto che ha come primo compito quello di smontare i luoghi comuni e i pregiudizi su un popolo tanto poco conosciuto quanto bistrattato. E l’intento è di raccontarne la storia nel modo più semplice possibile, raccontando una Favola, o meglio, una Favola Nera. Un linguaggio onirico, ma al tempo stesso fortemente concreto, che consente agli spettatori di immergersi completamente nelle vicende narrate. Un percorso lungo la dolorosa storia dello sterminio del popolo Rom, che mette tutto e tutti in discussione toccando argomenti come le leggi razziali, i campi di sterminio, la guerra, la Shoah, l’eugenetica, il nazismo, il fascismo, fino a concludersi con la “soluzione finale” voluta da Himmler.

Biglietti in vendita su vivaticket o in biglietteria

ORARI SPETTACOLI

Venerdì ore 20.30

Sabato ore 19.30

Domenica ore 16.30

DOVE SIAMO

Largo Corsia dei Servi, 4, 20122, Milano (presso Centro Culturale di Milano)

M1 (San Babila) – M1, M3 (Duomo)

Bus 54, 60, 61, 73, 84

Tram 15, 23